Epson, più efficienza e sostenibilità

Epson, più efficienza e sostenibilità

Stampanti inkjet più produttive ed ecosostenibili. Presentato per la prima volta in Europa PaperLab, sistema per produrre carta riciclata

di: Redazione del 20/03/2017 16:35

Enterprise Management
 
CEBIT 2017 - Ambienti più sostenibili ed efficienti. E' questo il messaggio lanciato dal presidente di Epson, Minor Usui, nel corso del suo intervento al Cebit di Hannover. Messaggio che viene declinato nell'impegno verso la disponbilità di tecnologie innovative nell'ambito wearable, robotica, visual imaging e printing, coerentemente con l'obiettivo raggiungere una riduzione del 90% delle emissioni di CO2 nel ciclo di vita di tutti i suoi prodotti e servizi entro il 2050.
epson-stampante.jpg
Nell'ambito del printing la novità è rappresentata da Workforce Enterprise, la nuova ganmma di stampanti multifunzione inkjet A3 a colori, dedicata a medie e grandi aziende, che si pone in alternativa alla tecnologia laser. Velocità fino a 100 pagine al minuto e design ecologico, bassi consumi energetici e meno parti da sostituire (non ci sono infatti tamburo, fusore, fotoconduttore unità, rullo di trasferimento e rulli di scorrimento). La  WorkForce Pro WF-C869RDTWF - secondo quanto affermato da Epson - "è in grado di far risparmiare alle aziende fino al 95% di energia e di eliminare i tempi di inattività stampando fino a 84.000 pagine senza cambiare i consumabili".



epson-paper-lab-recycling-2.jpg
Un secondo fronte tecnologico innovativo è rappresentato da PaperLab, "primo sistema al mondo" - come ha affermato  Robert Clark, senior vice president, Epson Europe - in grado di produrre migliaia di fogli di carta riciclata al giorno, con un processo a secco, a partire da fogli usati e triturati in modo sicuro. "PaperLab - spiega Clark - soddisfa una duplice richiesta: la distruzione sicura di informazioni riservate e la produzione di carta riciclata secondo una logica di sviluppo sostenibile, efficiente e rispettoso dell’ambiente". PaperLab potrà essere utilizzato per produrre carta di varie misure, spessore e tipologi: dalla carta per l’ufficio ai biglietti da visita e alla carta colorata.

Presentato in Giappone lo scorso anno, PaperLab verrà reso disponibile in  Europa a partire dall’autunno 2018. "Il nostro obiettivo - ha aggiunto il Presidente Usui - è creare un nuovo ecosistema di stampa in ufficio, dove i clienti possono ottenere vantaggi dalle stampanti inkjet ad alta velocità utilizzando la carta riciclata prodotta da PaperLab". Usui è convinto della futuribilità del progetto PaperLab: "attività di stampa e riciclo della carta saranno attività congiunte e in un prossimo futuro potremmo utilizzare paperLab in fabbrica, in ufficio e anche a casa.”

L'innovazione Epson interessa anche la tecnologia di video proiezione dove i progressi raggiunti sono testimoniati dal nuovo modello EB-L25000U, che l'azienda definisce come "il proiettore laser da installazione 3LCD più luminoso, più piccolo e leggero sul mercato".
epson-glasses.jpg
In ambito tecnologia wearable fanno notizia gli occhiali intelligenti Moverio BT-350, progettati per offrire un'esperienza di realtà aumentata ai visitatori di un museo o agli spettatori di un concerto o di un evento, fornendo informazioni storiche o dati in tempo reale dell’evento o i sottotitoli dell’opera, ma che possono essere usati anche usati per offrire visite virtuali a impianti industriali con dettagli e contenuti interattivi.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota