Logo ImpresaCity.it

L'IoT motore della trasformazione digitale

Lo studio globale realizzato da Verizon conferma la centralità dell'IoT nella trasformazione digitale delle imprese

automation.jpg
Lo studio globale realizzato da Verizon sull'IoT conferma la centralità della nuova frontiera tecnologica nella trasformazione digitale delle imprese. “Lo stato dell’arte: il mercato Internet of Things 2017”, questo il titolo dell'inchiesta rivela che il 73% dei manager studia, o applica già, i sistemi IoT.

Produzione, trasporti e utility sono i settori in cui si concentrano i maggiori investimenti, mentre assicurazioni e mercato consumer sono quelli in cui la spesa sta crescendo più velocemente. Un interesse crescente che porterà quest’anno la “popolazione” degli oggetti connessi a superare quota otto miliardi, per un balzo in avanti del 31 per cento rispetto al 2016.

Un boom innescato dal settore B2b, che non a caso sarà anche il primo a sfruttare appieno i vantaggi dell’IoT, generando il 70 per cento del valore potenziale derivante da questo insieme di tecnologie. Un entusiasmo, quello scatenato dall’Internet delle cose, che rischia però di cozzare contro una serie di problemi derivanti in parte anche dalla scarsa maturità delle piattaforme. I dubbi, infatti, persistono.

Oltre il 50 per cento dei responsabili d’azienda coinvolti nello studio indica quattro criticità principali: standard, sicurezza, interoperabilità e costi. Si tratta di incertezze che, unite alle preoccupazioni in termini di scalabilità e semplicità, frenano le imprese dall’adottare le tecnologie IoT in modo estensivo. Ecco quindi spiegato il perché molti progetti rimangano relegati alle prime fasi pilota o a semplici proof-of-concept.

“I primi ad adottare queste soluzioni sembrano concentrati soprattutto sull’applicazione di casi d’uso semplici, come monitorare dati o inviare alert”, ha scritto Verizon nel report. Ma vista nel suo complesso, la torta risulterà comunque ghiotta. Secondo la ricerca, gli investimenti in ambito IoT movimenteranno quest’anno circa duemila miliardi di dollari. “Nel 2017 i progressi tecnologici e normativi, insieme al cambiamento del comportamento dei consumatori e all’abbassamento dei costi, hanno avvicinato l’IoT alle aziende. Questa è solo la punta dell’iceberg”, ha sottolineato Mark Bartolomeo, Vp of IoT Connected Solutions di Verizon.
Pubblicato il: 19/09/2017

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Speciali

speciali

F-Secure: Download PDF

speciali

HPE - Le tecnologie, le soluzioni